In Progetto Asilo Nido ora: 44

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Osservazione in asilo nido - Domande - 4

Osservazione in asilo nido - Domande - 4

In queste schede sono presentate 10 domande sull'osservazione più frequentemente chieste nelle selezioni e nei concorsi per educatore di asilo nido.
Per passare alle 10 domande successive, clicca sul link alla fine dell’articolo.
Tempo da impiegare: max 8 minuti.

Osservazione in concorsi e selezioni per educatore asilo nido

Domande sull'osservazione sono sempre più presenti nei concorsi e selezioni per educatore di asilo nido. Inoltre, l'osservazione è alla base di qualsiasi azione educativa delle educatrici di asilo nido e componente fondamentale del progetto educativo.
Ciò ci ha convinto a proporre una serie di domande specifiche sull'osservazione.

Le domande che seguono sono quasi tutte raccolte da vari concorsi e selezioni per educatore di asilo nido dal 1995 ad oggi; le rimanenti sono state da noi sviluppate.
Per un elenco di sinonimi dei termini abitualmente usati in ambito di asilo nido e per definizioni di concetti particolari, vedi Termini per asilo nido.

Domande sull'osservazione all'asilo nido

Le seguenti domande possono essere usate sia come quesito a risposta multipla, sia come domanda aperta: basta non cliccarci sopra e non si vedono le possibili risposte!


Per un’osservazione utile al proprio operato, è importante che l'educatrice DAN acquisisca competenze relative a:


Interpretare correttamente quanto osserva
Distinguere i fatti accaduti dalla propria interpretazione
Distinguere, nella propria interpretazione, tra i fatti accaduti durante l’osservazione e quelli che accadono tutti i giorni

Risposta:

Distinguere i fatti accaduti dalla propria interpretazione

Nell'osservazione, l'effetto “alone” si verifica quando:


L'osservatrice osserva un bambino e chi lo circonda
L'osservatrice si focalizza su come un bambino interagisce con chi lo circonda
L'osservatrice è guidata da impressioni o conoscenze precedenti

Risposta:

L'osservatrice è guidata da impressioni o conoscenze precedenti

In asilo nido, durante un’osservazione l’educatrice deve considerare la Zona di Sviluppo Prossimale del bambino, cioè:


Lo sviluppo medio dei pari che circondano il bambino
Quello che il bambino sa fare con l'aiuto di una persona più esperta
La prossima tappa nello sviluppo del bambino

Risposta:

Quello che il bambino sa fare con l'aiuto di una persona più esperta

Risposta:

Falso. L’educatrice, durante l’osservazione di un bambino, deve considerarne anche la Zona di Sviluppo Prossimale

In asilo nido, l’educatrice osserva il “realismo fortuito” durante un’attività grafico-pittorica quando:


Il bambino disegna uno scarabocchio simile ad un oggetto reale
Il bambino assegna a posteriori un significato allo scarabocchio da lui fatto
Il bambino si accorge che lo scarabocchio da lui fatto è simile ad un oggetto reale

Risposta:

Il bambino assegna a posteriori un significato allo scarabocchio da lui fatto

L’educatrice di asilo nido può progettare situazioni educative adeguate allo sviluppo individuale e del gruppo, o adattare quanto già progettato, solo se:


Osserva le relazioni tra i bambini
Osserva le relazioni tra i bambini e i diversi livelli di conflitto
Osserva le relazioni tra i bambini e i diversi livelli di competenza

Risposta:

Osserva le relazioni tra i bambini e i diversi livelli di competenza

L’osservazione di tipo diaristico è: 


L'annotazione in tono informale di tutto ciò che avviene
L'annotazione quotidiana di tutto ciò che avviene
L'annotazione quotidiana e in tono informale dei fatti salienti del giorno

Risposta:

L'annotazione quotidiana di tutto ciò che avviene

L’osservazione naturalistica è: 


L'osservazione del bambino negli spazi esterni dell’asilo nido
L'osservazione del bambino nel suo ambiente naturale
L'osservazione del bambino nel suo contesto familiare

Risposta:

L'osservazione del bambino nel suo ambiente naturale

Risposta:

Vero. Tale riflessione è fatta di solito in fase di elaborazione del progetto educativo. Per la scelta dei sistemi di osservazione, vedi ARTXYZ

Per valutare l'attendibilità di un'osservazione è importante il confronto tra più educatrici. Vero o falso?


Vero
Vero, ma solo nel caso di registrazioni relative a possibili problemi nello sviluppo del bambino osservato
Falso

Risposta:

Vero. Ciò serve a mitigare l’effetto “alone” e l’effetto dei bias (ad esempio quelli culturali)


Se ritieni che una risposta sia errata o incompleta, per favore lascia un messaggio nel forum o un commento sulla pagina di Progetto Asilo Nido su Facebook. Grazie!

Come usare le domande sull'osservazione in asilo nido

Abbiamo sviluppato queste domande sull'osservazione come aiuto nella preparazione a un concorso o ad una selezione per educatore di asilo nido.
Come per tutte le domande, anche quelle di Progetto Asilo Nido ti sembreranno banali se conosci bene il tema. Quindi, se:

    • impieghi più di 30-45 secondi per leggere e rispondere ad una domanda
    • la domanda ti sembra “difficile” da capire per termini usati e distinzioni proposte

Allora ti consigliamo di rivedere gli argomenti relativi all'osservazione in asilo nido prima di proseguire oltre nel tuo studio, ad esempio leggendo Osservazione al Nido - Definizione e tipologie e gli articoli collegati.
In bocca al lupo, futura collega educatrice di asilo nido!


Progetto Asilo Nido & Social