In Progetto Asilo Nido ora: 38

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Pedagogia - Domande - 2

Pedagogia - Domande - 2

In queste schede sono presentate 10 domande sulla pedagogia più frequentemente chieste nelle selezioni e nei concorsi per educatore di asilo nido.
Per passare alle 10 domande successive, clicca sul link alla fine dell’articolo.
Tempo da impiegare: max 8 minuti.

Pedagogia in concorsi e selezioni per educatore asilo nido

Domande sulla pedagogia sono presenti in molti concorsi e selezioni per educatore di asilo nido. L’argomento è inoltre un bagaglio fondamentale per le educatrici di asilo nido.
Ciò ci ha convinto a proporre una serie di domande specifiche sulla pedagogia e sui concetti connessi.

Le domande che seguono sono quasi tutte raccolte da vari concorsi e selezioni per educatore di asilo nido dal 1995 ad oggi; le rimanenti sono state da noi sviluppate.
Per un elenco di sinonimi dei termini abitualmente usati in ambito di asilo nido e per definizioni di concetti particolari, vedi Termini per asilo nido.

Domande sulla pedagogia

Le seguenti domande possono essere usate sia come quesito a risposta multipla, sia come domanda aperta: basta non cliccarci sopra e non si vedono le possibili risposte!


Le strategie educative di una educatrice di asilo nido rientrano nella cosiddetta:


Ambientazione educativa
Cornice educativa
Qualità educativa

Risposta:

Cornice educativa

Una educatrice di asilo nido considera il bambino:


Come un soggetto portatore di esperienze che devono essere modificate attraverso l'esperienza educativa
Un recettore attivo degli stimoli esterni e che deve essere sollecitato indipendentemente dal suo stile cognitivo per raggiungere il suo pieno sviluppo
Un soggetto attivo sia nelle relazioni sia all'interno degli ambienti di appartenenza

Risposta:

Un soggetto attivo sia nelle relazioni sia all'interno degli ambienti di appartenenza

Negli asili nido italiani, il processo educativo mira a:


Permettere al bambino di avere un rapporto sereno con i coetanei e quindi di limitare i conflitti
Considerare prioritari gli aspetti della personalità del bambino legati alla capacità di espressione e comunicazione
Coinvolgere l'intera personalità del bambino e aiutarlo ad esprimere se stesso

Risposta:

Coinvolgere l'intera personalità del bambino e aiutarlo ad esprimere se stesso

La qualità della vita del bambino è collegata a:


A quella dei coetanei ed al rapporto con loro
A quella della comunità in cui vive in generale e degli adulti di riferimento in particolare
A quella della famiglia ed al legame con i genitori

Risposta:

A quella della comunità in cui vive in generale e degli adulti di riferimento in particolare

Una educatrice di asilo nido vede il processo di acquisizione delle conoscenze e sviluppo delle competenze come:


Una trasmissione del sapere dall’educatrice al bambino
Un processo di crescita del bambino
Il frutto di una costruzione condivisa tra educatrice e bambino

Risposta:

Il frutto di una costruzione condivisa tra educatrice e bambino

La socializzazione è definibile come rapporto:


di collaborazione con l'altro
di conoscenza con l'altro
di interazione con gli altri

Risposta:

di interazione con gli altri

In un bambino di asilo nido, la “coordinazione segmentaria” è quella che:


Richiede la segmentazione dei movimenti per fasi
Implica il funzionamento di più apparati corporei
Coinvolge uno o più segmenti corporei

Risposta:

Coinvolge uno o più segmenti corporei

Risposta:

Intenzionale

Una educatrice deve far recuperare ai bambini esperienze e conoscenze già presenti, al fine di:


Collegarsi ad un ricordo positivo ed essere più attenti
Facilitare la trasmissione di nuove conoscenze
Favorire il processo di imitazione dell'adulto

Risposta:

Facilitare la trasmissione di nuove conoscenze

Una educatrice può favorire un “apprendimento significativo” (Ausubel) attraverso una comunicazione verbale con il bambino, purché:


L'esperienza sia gratificata attraverso premi adeguati
L'ambiente dell'apprendimento sia lo stesso degli apprendimenti precedenti
Sia garantita l'interazione tra i nuovi saperi e quelli già posseduti dal bambino

Risposta:

Sia garantita l'interazione tra i nuovi saperi e quelli già posseduti dal bambino

La capacità del bambino di organizzare una sequenza di azioni per ottenere un determinato risultato, è stata definita da Bruner tramite:


Il concetto di “destinazione ad uno scopo”
La rappresentazione della realtà attraverso segni e simboli
Il meccanismo della coazione a ripetere

Risposta:

Il concetto di “destinazione ad uno scopo”


Se ritenete che una risposta sia errata o incompleta, per favore lasciate un messaggio nel forum o un commento sulla pagina di Progetto Asilo Nido su Facebook. Grazie!

Come usare le domande sulla pedagogia

Abbiamo sviluppato queste domande sulla pedagogia come aiuto nella preparazione a un concorso o ad una selezione per educatore di asilo nido.
Come per tutte le domande, anche quelle di Progetto Asilo Nido ti sembreranno banali se conosci bene il tema. Quindi, se:

  • impieghi più di 30-45 secondi per leggere e rispondere ad una domanda
  • la domanda ti sembra “difficile” da capire per termini usati e distinzioni proposte

Allora ti consigliamo di rivedere gli argomenti relativi alla pedagogia prima di proseguire oltre nel tuo studio.
In bocca al lupo, futura collega educatrice di asilo nido!