In Progetto Asilo Nido ora: 53

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Pedagogia - Domande - 4

Pedagogia - Domande - 4

In queste schede sono presentate 10 domande sulla pedagogia più frequentemente chieste nelle selezioni e nei concorsi per educatore di asilo nido.
Per passare alle 10 domande successive, clicca sul link alla fine dell’articolo.
Tempo da impiegare: max 8 minuti.

Pedagogia in concorsi e selezioni per educatore asilo nido

Domande sulla pedagogia sono presenti in molti concorsi e selezioni per educatore di asilo nido. L’argomento è inoltre un bagaglio fondamentale per le educatrici di asilo nido.
Ciò ci ha convinto a proporre una serie di domande specifiche sulla pedagogia e sui concetti connessi.

Le domande che seguono sono quasi tutte raccolte da vari concorsi e selezioni per educatore di asilo nido dal 1995 ad oggi; le rimanenti sono state da noi sviluppate.
Per un elenco di sinonimi dei termini abitualmente usati in ambito di asilo nido e per definizioni di concetti particolari, vedi Termini per asilo nido.

Domande sulla pedagogia

Le seguenti domande possono essere usate sia come quesito a risposta multipla, sia come domanda aperta: basta non cliccarci sopra e non si vedono le possibili risposte!


Come può essere definito il pensiero reversibile?


Capacità di cambiare o correggere un concetto acquisito
Capacità di distinguere le cose reali da quelle fantastiche
Capacità di risalire mentalmente al punto di partenza di una operazione fisica

Risposta:

Capacità di risalire mentalmente al punto di partenza di una operazione fisica

Qual è il rapporto tra emotività e apprendimento in asilo nido?


Emotività media - apprendimento massimo
Emotività alta - apprendimento massimo
Emotività bassa - apprendimento massimo

Risposta:

Emotività media - apprendimento massimo

Il concetto di educatrice come “base sicura”, da dove parte il bambino per esplora l'ambiente appartiene a:


Alla teoria dell'attaccamento
Alla teoria di separazione-individuazione
Al pensiero di Winnicott

Risposta:

Alla teoria dell'attaccamento

La “token economy”, una delle più note tecniche di modificazione del comportamento infantile,si basa sui principi di:


Del condizionamento classico
Della teoria dell'attaccamento
Del condizionamento operante

Risposta:

Del condizionamento operante

L’educatrice di asilo nido, con il concetto di “egocentrismo” del pensiero infantile intende: 


La difficoltà del bambino piccolo di prendere in considerazione il punto di vista dell'altro
Un bias cognitivo secondo il quale il bambino pensa di avere maggiore importanza
Il tipico egoismo manifestato dai bambini

Risposta:

La difficoltà del bambino piccolo di prendere in considerazione il punto di vista dell'altro

L’educatrice di asilo nido, con il concetto di “permanenza dell'oggetto”, intende:


L'incapacità del bambino di pensare al concetto di assenza di un oggetto
La capacità del bambino di sapere che un oggetto esiste anche quando è nascosto alla vista
La necessità educativa che l'oggetto rimanga disponibile e facilmente raggiungibile per il bambino

Risposta:

La capacità del bambino di sapere che un oggetto esiste anche quando è nascosto alla vista

Dal punto di vista psicologico, come può essere definita la curiosità?


Il comportamento utilizzato da alcuni bambini per conoscere ciò che li circonda
L'atteggiamento proprio dei bambini nei confronti della realtà
Una motivazione intrinseca che spinge ad apprendere

Risposta:

Una motivazione intrinseca che spinge ad apprendere

Cosa intende l’educatrice di asilo nido con il termine “padronanze percettive”?


La disponibilità del bambino a recepire/ricevere informazioni
Le forme di autocontrollo manifestate dal bambino
Le capacità di osservare e di cogliere tutte le caratteristiche degli oggetti osservati

Risposta:

La disponibilità del bambino a recepire/ricevere informazioni

Il “rinforzo negativo”, secondo la scuola di psicologia nota come comportamentismo, è:


La rimozione di uno stimolo negativo per diminuire la frequenza di un comportamento
La rimozione di uno stimolo negativo per aumentare la frequenza di un comportamento
La messa in atto involontaria, da parte dell'educatore, di esempi di comportamento negativi per il bambino

Risposta:

La rimozione di uno stimolo negativo per aumentare la frequenza di un comportamento

L’educatrice di asilo nido, usando il concetto di “animismo” con riferimento al pensiero infantile, intende:


La tendenza dei bambini a credere alla presenza di un'anima negli oggetti
La suggestionabilità tipica dei bambini
La tendenza dei bambini a pensare che gli oggetti sono dotati di intenzionalità

Risposta:

La tendenza dei bambini a pensare che gli oggetti sono dotati di intenzionalità

Cosa intende l’educatrice di asilo nido con “generalizzazione dello stimolo”, in un bambino?


Che egli cercherà nell’educatrice (o altro adulto presente) la conferma della correttezza della propria risposta a un dato stimolo
Che la risposta a un dato stimolo verrà probabilmente fornita nuovamente a stimoli analoghi
Che, in un gruppo, si tende a imitare collettivamente la risposta individuale a un dato stimolo

Risposta:

Che la risposta a un dato stimolo verrà probabilmente fornita nuovamente a stimoli analoghi


Se ritenete che una risposta sia errata o incompleta, per favore lasciate un messaggio nel forum o un commento sulla pagina di Progetto Asilo Nido su Facebook. Grazie!

Come usare le domande sulla pedagogia

Abbiamo sviluppato queste domande sulla pedagogia come aiuto nella preparazione a un concorso o ad una selezione per educatore di asilo nido.
Come per tutte le domande, anche quelle di Progetto Asilo Nido ti sembreranno banali se conosci bene il tema. Quindi, se:

  • impieghi più di 30-45 secondi per leggere e rispondere ad una domanda
  • la domanda ti sembra “difficile” da capire per termini usati e distinzioni proposte

Allora ti consigliamo di rivedere gli argomenti relativi alla pedagogia prima di proseguire oltre nel tuo studio.
In bocca al lupo, futura collega educatrice di asilo nido!


Progetto Asilo Nido & Social