In Progetto Asilo Nido ora: 14

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Progetto educativo - Domande - 3

Progetto educativo - Domande - 3

In queste schede sono presentate 10 domande sul progetto educativo e la progettazione più frequentemente chieste nelle selezioni e nei concorsi per educatore di asilo nido.
Per passare alle 10 domande successive, clicca sul link alla fine dell’articolo.
Tempo da impiegare: max 8 minuti.

Progetto e progettazione educativa in concorsi e selezioni per educatore asilo nido

Domande sul progetto educativo e la progettazione sono presenti in molti concorsi e selezioni per educatore di asilo nido. L’argomento è di fondamentale importanza per il lavoro delle educatrici di asilo nido.
Ciò ci ha convinto a proporre una serie di domande specifiche sul progetto educativo e la progettazione.

Le domande che seguono sono quasi tutte raccolte da vari concorsi e selezioni per educatore di asilo nido dal 1995 ad oggi; le rimanenti sono state da noi sviluppate.
Per un elenco di sinonimi dei termini abitualmente usati in ambito di asilo nido e per definizioni di concetti particolari, vedi Termini per asilo nido.

Domande su Progetto e progettazione educativa

Le seguenti domande possono essere usate sia come quesito a risposta multipla, sia come domanda aperta: basta non cliccarci sopra e non si vedono le possibili risposte!


Quali aspetti deve esplicitare una programmazione didattica?


Obiettivi, contenuti, strumenti e materiali, criteri e metodi di attuazione, verifiche
Obiettivi, contenuti, strumenti e materiali, criteri e metodi di attuazione
Osservazione, obiettivi, strumenti e materiali, verifiche

Risposta:

Obiettivi, contenuti, strumenti e materiali, criteri e metodi di attuazione, verifiche

Una educatrice che parla della programmazione educativa dell’asilo nido in cui lavora, intende:


La stesura di un progetto globale che tiene conto degli aspetti e dei bisogni più generali del nido
La stesura di un progetto con obiettivi finali specifici di apprendimento dei bambini
La stesura di un progetto che considera le necessità, i bisogni, le motivazioni e le capacità di ogni singolo bambino

Risposta:

La stesura di un progetto globale che tiene conto degli aspetti e dei bisogni più generali del nido

Durante il periodo dell’inserimento al nido è importante per le educatrici aiutare i genitori presenti in sezione a trovare la giusta collocazione, suggerendo loro di:


Stare vicino al bambino, di giocare con lui, di accompagnarlo da un ambiente all’altro per costruire con lui un rapporto a due rassicurante nell'ambiente ancora non familiare       
Fornire al proprio figlio una presenza discreta e disponibile, di non intervenire se non per esplicita richiesta del bambino e di non prendere iniziative verso gli altri bambini se non strettamente necessario
Stare vicino al bambino, intervenendo ogni qual volta sia il proprio bambino sia gli altri lo richiedono, al fine di essere mediatore nella nuova situazione   

Risposta:

Fornire al proprio figlio una presenza discreta e disponibile, di non intervenire se non per esplicita richiesta del bambino e di non prendere iniziative verso gli altri bambini se non strettamente necessario

Nella programmazione educativa è importante che:


le routine siano collegialmente organizzate
le routine siano indicate nel regolamento di servizio
le routine siano organizzate unicamente sui bisogni del bambino

Risposta:

le routine siano collegialmente organizzate

Quali di questi oggetti, secondo E Goldschmied, non sono consigliati per la preparazione del “Cestino dei Tesori”:


¬Oggetti naturali e culturali
¬Giochi educativi in legno come blocchi per costruzioni
¬Oggetti in plastica di uso comune

Risposta:

oggetti in plastica (non importa se di uso comune)

Nella progettazione per situazioni l’educatrice:


¬Osserva dall’esterno, cioè dal punto di vista degli obiettivi da far raggiungere al bambino
¬Osserva dall’interno, cioè dal punto di vista delle strategie messe in atto dal bambino
¬Non interviene mai

Risposta:

osserva dall’interno, cioè dal punto di vista delle strategie messe in atto dal bambino

Quale di questi interventi non rientrano nella progettualità didattica:


¬Scelta dello spazio in cui svolgere l’esperienza con i bambini
¬Organizzazione dei tempi di routine
¬Individuazione del numero degli educatori

Risposta:

organizzazione dei tempi di routine

Le visite al quartiere durante l’orario del Nido:


Dovrebbero essere evitate per problemi di sicurezza
Non rientrano tra le attività del Nido perché i bambini sono ancora troppo piccoli (sono attività scolastiche)
Costituiscono un’importante occasione di apprendimento per il bambino ma devono contare sulla collaborazione di genitori o altri adulti accompagnatori

Risposta:

costituiscono un’importante occasione di apprendimento per il bambino ma devono contare sulla collaborazione di genitori o altri adulti accompagnatori

Per una educatrice di asilo nido è solitamente più facile gestire un gruppo di bambini:


Le cui famiglie si conoscono da tempo
Relativamente omogeneo per età
Di età diverse

Risposta:

relativamente omogeneo per età

La riuscita della riunione con tutti i genitori prima dell'inserimento dei bambini al nido dipende fondamentalmente:


Dalla capacità delle educatrici di presentarsi come gruppo in cui c'è spazio per confronto e dibattito
Dall'applicazione di un rigido modello stabilito a priori
Dall'abilità di chi conduce la riunione di soddisfare, oltre alle curiosità generali, le richieste dei singoli genitori
{tab title=Risposta:} Dalla capacità delle educatrici di presentarsi come gruppo in cui c'è spazio per confronto e dibattito


Se ritenete che una risposta sia errata o incompleta, per favore lasciate un messaggio nel forum o un commento sulla pagina di Progetto Asilo Nido su Facebook. Grazie!

Come usare le domande sul progetto educativo e la progettazione

Abbiamo sviluppato queste domande sul progetto educativo e la progettazione come aiuto nella preparazione a un concorso o ad una selezione per educatore di asilo nido.
Come per tutte le domande, anche quelle di Progetto Asilo Nido ti sembreranno banali se conosci bene il tema. Quindi, se:

  • impieghi più di 30-45 secondi per leggere e rispondere ad una domanda
  • la domanda ti sembra “difficile” da capire per termini usati e distinzioni proposte

Allora ti consigliamo di rivedere gli argomenti relativi al Progetto Educativo prima di proseguire oltre nel tuo studio.
In bocca al lupo, futura collega educatrice di asilo nido!


Progetto Asilo Nido & Social