In Progetto Asilo Nido ora: 56

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Routine al Nido - Domande - 8

Routine al Nido - Domande - 8

In queste schede sono presentate 10 domande sulle routine più frequentemente chieste nelle selezioni e nei concorsi per educatore di asilo nido.
Per passare alle 10 domande successive, clicca sul link alla fine dell’articolo.
Tempo da impiegare: max 8 minuti.

Le routine in concorsi e selezioni per educatore asilo nido

Quiz sulle routine e gli aspetti correlati, sia pratici, sia teorici, sono sempre presenti nei concorsi e selezioni per educatore di asilo nido. Inoltre, dal punto di vista di una futura educatrice, l'importanza di tale argomento enorme: quasi l'80% del tempo che un bambino passerà con lei all'asilo nido sarà costituito dalle routine!.
Ciò ci ha convinto a proporre una serie di domande specifiche sulle routine in asilo nido.

Le domande che seguono sono quasi tutte raccolte da vari concorsi e selezioni per educatore di asilo nido dal 1995 ad oggi; le rimanenti sono state da noi sviluppate.
Per un elenco di sinonimi dei termini abitualmente usati in ambito di asilo nido e per definizioni di concetti particolari, vedi Termini per asilo nido.

Domande sulle routine al nido

Le seguenti domande possono essere usate sia come quesiti a risposta multipla, sia come domande aperte: basta non cliccarci sopra e non si vedono le possibili risposte!


Il legame di attaccamento è:


Istintivo e innato
Indotto dall’ambiente
Appreso dall’ambiente socio-culturale

Risposta:

Istintivo e innato

Il livello di autonomia raggiunto dai bambini nello svolgimento delle routine è solitamente:


diverso da bambina (femmina) a bambino (maschio)
diverso da bambino a bambino
diverso da bambino a bambino fino all’età di 18 mesi, pressoché uniforme poi

Risposta:

diverso da bambino a bambino

Il momento del sonno è ricco di implicazioni emotive ed affettive, pertanto è necessario che al nido lo spazio ad esso riservato sia caratterizzato da:


Divisori tra i lettini per garantire l’intimità
Musiche di sottofondo e canzoni cantate da voci femminili
Arredi ed oggetti che favoriscano nei bambini il senso di intimità

Risposta:

Arredi ed oggetti che favoriscano nei bambini il senso di intimità

Il momento del cambio è una situazione privilegiata per lo sviluppo del linguaggio. Vero o falso?


Vero
Vero, ma solo dopo che il bambino ha superato la fase della lallazione
Falso

Risposta:

Vero Lo sono in generale tutte le situazioni in cui l’adulto e il singolo bambino possono comunicare in maniera anche affettiva

Il momento del cambio, per bambini che si sono bagnati da diversi minuti, deve avvenire in modo:


Il più velocemente possibile
Il più velocemente possibile nel togliere il pannolino, e poi lasciando senza pannolino qualche minuto per meglio asciugare la pelle
Delicato e senza fretta, garantendo a ciascuno la propria attenzione e cura

Risposta:

Delicato e senza fretta, garantendo a ciascuno la propria attenzione e cura (non importa da quanto siano sporchi)

Nell’asilo nido, il momento del pasto deve essere preceduto da un'attività:


Di movimento grosso-motorio e vivace, utile a incentivare l’appetito
Di movimento fine-motorio e divertente, che sarà poi continuabile con la manipolazione del cibo e per evitare l’opposizione allo stesso
Serena e tranquilla

Risposta:

Serena e tranquilla, utile a “rallentare” il ritmo dei bambini

Il momento del pranzo al nido ha la funzione di far entrare il bambino in contatto con: 


Gruppi di bambini di altre sezioni
Il cibo, le regole ed i confini del vivere sociale
Le culture alimentare di paesi distanti

Risposta:

Il cibo, le regole ed i confini del vivere sociale (in particolar modo osservando i pari) Nota: i confini del vivere sociale non sono e non devono essere imposizioni culturali o sociali da parte delle educatrici

Il momento del riposo al nido è ricco di implicazioni emotive ed affettive poiché per il bambino rappresenta: 


Un ritorno ai momenti in cui era coccolato dalla mamma nella culla
Una perdita del controllo della realtà
Un momento percepito come di solitudine profonda

Risposta:

Una perdita del controllo della realtà (perde contatto con l'ambiente e con gli altri)

Il momento della nanna è un momento critico che coincide per il bambino al nido con la perdita di contatto con l'ambiente e con gli altri Per questo l'educatrice deve: 


Dimostrare la propria presenza e vicinanza, passando in silenzio ma continuamente tra i lettini
Rassicurare il bambino attraverso un contatto empatico
Calmare il bambino con musiche rilassanti e ninna nanne

Risposta:

Rassicurare il bambino attraverso un contatto empatico

L’educatrice, se un bambino arriva in ritardo rispetto all’ora programmata:


Il momento dell'ingresso all’asilo nido deve sempre essere pensato ed agito tenendo conto che il distacco si svolge sempre con modalità e tempi individuali
Può entrare solo se il motivo di ritardo era grave, e in questo caso il momento dell'ingresso all’asilo nido sarà dall’educatrice pensato ed agito tenendo conto che il distacco si svolge sempre con modalità e tempi individuali
Può entrare solo se il motivo di ritardo era grave, e in questo caso il momento dell'ingresso all’asilo nido sarà dall’educatrice delegato ad una ausiliaria,  tenuto conto che il distacco si svolge sempre con modalità e tempi individuali

Risposta:

Il momento dell'ingresso all’asilo nido deve sempre essere pensato ed agito tenendo conto che il distacco si svolge sempre con modalità e tempi individuali


Se ritieni che una risposta sia errata o incompleta, per favore lascia un messaggio nel forum o un commento sulla pagina di Progetto Asilo Nido su Facebook. Grazie!

Come usare le domande sulle routine al nido

Abbiamo sviluppato queste domande sulle routine al nido come aiuto nella preparazione a un concorso o ad una selezione per educatore di asilo nido.
Come per tutte le domande, anche quelle di Progetto Asilo Nido ti sembreranno banali se conosci bene il tema. Quindi, se:

  • Impieghi più di 30-45 secondi per leggere e rispondere ad una domanda
  • La domanda ti sembra “difficile” da capire per termini usati e distinzioni proposte

Allora ti consigliamo di rivedere gli argomenti relativi alle routine in asilo nido prima di proseguire oltre nel tuo studio, ad esempio leggendo gli articoli presentati nella sezione Routine e Rituali.
In bocca al lupo, futura collega educatrice di asilo nido!


Progetto Asilo Nido & Social