In Progetto Asilo Nido ora: 53

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Sviluppo del bambino al Nido - Domande - 2

Sviluppo del bambino al Nido - Domande - 2

In queste schede sono presentate 10 domande sullo sviluppo del bambino più frequentemente chieste nelle selezioni e nei concorsi per educatore di asilo nido.
Per passare alle 10 domande successive, clicca sul link alla fine dell’articolo.
Tempo da impiegare: max 8 minuti.

Sviluppo del bambino in concorsi e selezioni per educatore asilo nido

Le domande sullo sviluppo del bambino costituiscono l'ossatura dei concorsi e selezioni per educatore di asilo nido. Questo perché lo sviluppo è la base di ogni azione educativa e di cura nel lavoro dell'educatrice di asilo nido.
Ciò ci ha convinto a proporre una serie di domande specifiche sullo sviluppo del bambino.

Le domande che seguono sono quasi tutte raccolte da vari concorsi e selezioni per educatore di asilo nido dal 1995 ad oggi; le rimanenti sono state da noi sviluppate.
Per un elenco di sinonimi dei termini abitualmente usati in ambito di asilo nido e per definizioni di concetti particolari, vedi Termini per asilo nido.

Domande sullo sviluppo del bambino

Le seguenti domande possono essere usate sia come quesito a risposta multipla, sia come domanda aperta: basta non cliccarci sopra e non si vedono le possibili risposte!


Entro il terzo anno i bambini sono in grado di sviluppare un proprio senso di autostima, inteso come:


Concezione di Sé basata sui giudizi altrui e su quelli che il bambino dà al proprio operato
Egocentrismo che lo porta a considerare i suoi bisogni prioritari rispetto a quelli degli altri
Capacità di riconoscersi meritevole delle attenzioni e delle cure dei genitori

Risposta:

Concezione di Sé basata sui giudizi altrui e su quelli che il bambino dà al proprio operato

Tra 12 e 18 mesi il bambino dimostra di avere auto-consapevolezza poiché:


É in grado di riconoscere come estranee persone che non appartengono al suo entourage
Si riconosce nelle videoregistrazioni e nelle foto, chiamandosi per nome
É capace di chiamare per nome i propri caregiver specificando i legami di parentela

Risposta:

Si riconosce nelle videoregistrazioni e nelle foto, chiamandosi per nome

Una educatrice di asilo nido, con il termine “autoriflessività”, intende la capacità del bambino di:


Giudicare la bontà delle azioni che gli altri compiono nei suoi confronti
Ripensare alle proprie azioni e giudicarne l’esito
Fare confronti tra sé e gli altri rispetto a caratteristiche fisiche e abilità intellettive

Risposta:

Fare confronti tra sé e gli altri rispetto a caratteristiche fisiche e abilità intellettive

Lo sviluppo linguistico di un bambino di 24 mesi è tale da permettergli di iniziare a:


Associare correttamente alcune parole ad oggetti o azioni
Riconoscere e denominare gli stati d’animo altrui
Descrivere coerentemente le regole di un gioco di interazione

Risposta:

Associare correttamente alcune parole ad oggetti o azioni

Quale di questi comportamenti non è generalmente in grado di compiere un bambino di 3 mesi?


Tirare un cordone della campanella sulla culla per ottenere un suono
Reagire differentemente alla voce della madre rispetto ad altre voci
Piangere in modo diverso se si allontana la madre piuttosto che un altro adulto

Risposta:

Tirare un cordone della campanella sulla culla per ottenere un suono

Entro il primo anno di vita un bambino è di norma in grado di comunicare:


Indicando un oggetto per farselo passare da un adulto
Afferrando un oggetto per significarne uno analogo
Utilizzando una parola alternativa alla precedente quando non è stato compreso

Risposta:

Indicando un oggetto per farselo passare da un adulto

Quando parla di “resistenza del legame di attaccamento” nel bambino, una educatrice di asilo nido intende che tale legame:


Persiste nonostante maltrattamenti e punizioni severe
Contiene resistenze psicologiche tali per cui il bambino non si allontana mai dal caregiver
Impedisce al bambino di concentrarsi su altre attività quando il caregiver è assente

Risposta:

Persiste nonostante maltrattamenti e punizioni severe

Tra i 2 ed i 4 anni un bambino non è ancora in grado di:


Pensare le conseguenze di un’azione che intende compiere
Stabilire correttamente i rapporti spazio-temporali di un evento
Effettuare un tentativo diverso da uno precedente per ottenere un risultato

Risposta:

Stabilire correttamente i rapporti spazio-temporali di un evento

Una educatrice di asilo nido sa che il bambino:


Ha già nei primi mesi di vita delle competenze di natura sociale ma non cognitiva
Ha già nei primi mesi di vita una serie di competenze cognitivo-sociali
non ha nei primi mesi di vita alcuna competenza di natura cognitivo-sociale

Risposta:

Ha già nei primi mesi di vita una serie di competenze cognitivo-sociali

Una educatrice di asilo nido, con il termine touchpoints, intende:


Momenti cruciali sufficientemente prevedibili
Le tappe di sviluppo delle capacità tattili del bambino
Momenti cruciali patologici ed imprevedibili

Risposta:

Momenti cruciali sufficientemente prevedibili


Se ritieni che una risposta sia errata o incompleta, per favore lascia un messaggio nel forum o un commento sulla pagina di Progetto Asilo Nido su Facebook. Grazie!

Come usare le domande sullo sviluppo del bambino

Abbiamo sviluppato queste domande sullo sviluppo del bambino come aiuto nella preparazione a un concorso o ad una selezione per educatore di asilo nido.
Come per tutte le domande, anche quelle di Progetto Asilo Nido ti sembreranno banali se conosci bene il tema. Quindi, se:

  • impieghi più di 30-45 secondi per leggere e rispondere ad una domanda
  • la domanda ti sembra “difficile” da capire per termini usati e distinzioni proposte

Allora ti consigliamo di rivedere gli argomenti relativi allo sviluppo del bambino prima di proseguire oltre nel tuo studio, ad esempio leggendo le tabelle di sviluppo presentate in  Tabelle di sviluppo per semestri e negli articoli collegati.
In bocca al lupo, futura collega educatrice di asilo nido!


Progetto Asilo Nido & Social