In Progetto Asilo Nido ora: 39

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Maxi-pennelli

Maxi-pennelli

In quest’articolo vedremo come le educatrici di asilo nido possono costruire in maniera facile dei maxi-pennelli, cioè strumenti per le attività grafico-pittoriche di grandi dimensioni. I maxi-pennelli permettono ai bambini di sperimentare sia azioni motorie diverse da quelle usualmente connesse ai pennelli, sia approcci diversi all’intera attività grafico-espressiva.
Questo gioco nasce da osservazioni di bambini di circa 18-24 mesi e di come questi si divertivano a sperimentare segni diversi sulle superfici proposte. Ideato e creato dal dr. Virginio Fornea (2009) per Progetto Asilo Nido.

Maxi-pennelli - descrizione educativa

La descrizione educativa dei Maxi-pennelli riguarda lo sviluppo, un’attività grafico-espressiva, della capacità di ciascun bambino di:

    • Usare oggetti come strumenti indiretti per realizzare un’azione (il “manico” del maxi-pennello),
    • Esprimersi in forme nuove attraverso l’uso di materiali non tradizionali. 

Il tutto in maniera finalizzata al risultato che il bambino vuole ottenere (ad esempio: relazioni di causa-effetto tra la propria azione e l’effetto sul foglio). I Maxi-pennelli, proposti in sezione, permettono all’educatrice di asilo nido di promuovere e facilitare queste capacità in età diverse del bambino
 Età consigliata: dai 15-18 mesi in poi (il bambino inizia ad usare oggetti come strumenti indiretti per realizzare un’azione). La grande dimensione dei Maxi-pennelli comporta che il bambino abbia una presa a rastrello, non necessariamente a pinza. L’attività è molto apprezzata da bambini sopra i 24 mesi (uso di materiali non tradizionali, osservazione e sperimentazione delle relazioni di causa-effetto).
Proponibile a: singolo bambino, piccolo gruppo.
Setting: Spazio solitamente adibito alle attività grafico-pittoriche.

Maxi-pennelli - costruzione

Vediamo ora i dettagli di costruzione dei Maxi-pennelli. Dal punto di vista educativo, è importante creare e proporre più tipi diversi di Maxi-pennelli, per stimolare maggiormente i bambini. Inoltre, data l’estrema semplicità e la velocità di costruzione, è consigliabile che l’educatrice ne crei varie copie, in maniera da ridurre i conflitti per il loro possesso.

Per i seguenti Maxi-pennelli si usano rotoli di cartone di diametro compreso tra i 2 e i 3 cm, in maniera da essere facilmente impugnati dai bambini. Questi rotoli di cartone sono comuni in cucina (ad esempio i tutori di pellicola trasparente, di alluminio, di carta forno).


Clicca per visualizzare in dettaglio i seguenti Maxi-pennelli:

1. Maxi-pennelli a tentacoli

1. Maxi-pennelli a tentacoli

Per creare questi maxi-pennelli, l’educatrice strappa o taglia della stoffa in striscioline lunghe una trentina di cm. Ne annoda almeno 5 tra loro, da una parte, in maniera che si formi un nodo grosso quanto il diametro del rotolo di cartone che costituisce il manico del maxi-pennello. Poi spinge il nodo dentro il tubo finché i tentacoli sporgono per 5-7 cm.
Se il nodo è sufficientemente grosso (si capisce perché si fa fatica a spingerlo su), non è necessario fissare ulteriormente i tentacoli. Nel caso si ritenga utile, è in ogni caso possibile far passare un giro di nastro adesivo telato tra la base dei tentacoli e il maxi-pennello.
Alla fine delle attività, l’educatrice toglie il nodo e lava i tentacoli sotto acqua corrente per eliminare il colore.
Nota: stoffe di materiali diversi danno risultati diversi. Il cotone si impregna di più delle stoffe sintetiche, e può restare macchiato alla fine dell’attività.

2. Maxi-pennelli a spugna

2. Maxi-pennelli a spugna

Per creare questi maxi-pennelli, l’educatrice taglia dei pezzi di spugna sintetica (di solito una spugna rettangolare trovabile in commercio si taglia a metà). Spinge poi uno di questi pezzi dentro il tubo finché la spugna sporge per 5-7 cm. Infine, l’educatrice fissa la spugna con un giro di nastro adesivo telato tra la sua base e il maxi-pennello.

3. Maxi-pennelli per stampi

3. Maxi-pennelli per stampi

Per creare questi maxi-pennelli, l’educatrice inserisce un oggetto solido di forma particolare in un pezzo di panno lavasciuga, fissato poi con nastro adesivo a formare un sacchetto; il sacchetto deve essere ben teso in maniera che i bordi dell’oggetto siano ben visibili. Si infila la parte rimanente del panno nel rotolo di cartone, in maniera che l’oggetto appoggi all’orlo del maxi-pennello. Si fissa ulteriormente con nastro adesivo.

Esempi di oggetti per stampi:

  • Grosse rondelle di acciaio (usarne 2-3 per maxi-pennello)
  • Tappi dei vasetti di conserve
  • Piccole scatole di latta

4. Maxi-pennelli a tappi di sughero

4. Maxi-pennelli a tappi di sughero

Per creare questi maxi-pennelli, l’educatrice di asilo nido fissa 4-5 tappi di sughero all’esterno di un rotolo di cartone, avendo cura che sporgano dal bordo dello stesso per almeno 1 cm (come a formare i petali di un fiore).
Il bambino può usare il maxi-pennello come un timbro con 4-5 segni, o come un pennello.

5. Maxi-pennelli a serpente

5. Maxi-pennelli a serpente

Per creare questi maxi-pennelli si parte da un cordino di 8 mm di diametro, facilmente reperibile nei ferramenta. Per ogni maxi-pennello l’educatrice prende 25-30 cm di cordino, vi crea 2-3 nodi molto lassi al centro (non deve stringerli). Infine annoda più volte le estremità tra loro finché il nodo avrà circa le dimensioni del rotolo di cartone. Infila questo grosso nodo nel rotolo fino a lasciar fuori i nodi centrali e almeno 5 cm di cordino. Infine l’educatrice di asilo nido fissa il cordino vicino all’orlo al rotolo di cartone con alcuni giri di nastro adesivo telato.

6. Maxi-pennelli a cartoccio

6. Maxi-pennelli a cartoccio

Per creare questi maxi-pennelli si procede come quelli a serpente visti prima, ma con un unico grosso nodo centrale. L’educatrice ricopre il cordino con alluminio da cucina prima di fare i nodi. Il risultato è molto “spigoloso” e particolare.
Nota: quando si annoda il cordino rivestito, l’alluminio si stacca parzialmente da questo. È tale effetto che stiamo proponendo ai bambini.

Maxi-pennelli e famiglie

Le educatrici possono coinvolgere le famiglie dei bambini per la raccolta del materiale. Si noti che i costi per la costruzione di un Maxi-pennello sono in pratica nulli.
Inoltre, i Maxi-pennelli sono ottime per feste e occasioni organizzate con le famiglie all’asilo nido. Dopo aver costruito i Maxi-pennelli, i genitori porteranno a casa sia il prodotto dell’attività con i bambini sia un giocattolo utilizzabile anche nei giorni seguenti e che ha una gran valenza di documentazione dello sviluppo raggiunto dal bambino.

Maxi-pennelli - articoli collegati

Per un’analisi della fascia d’età dei 15-24 mesi e dai 24 mesi in poi, vedi Sviluppo del bambino 12-18 mesiSviluppo del bambino 18-24 mesi e Sviluppo del bambino 24-30 mesi.

Maxi-pennelli: misure di sicurezza

Dal punto di vista delle misure di sicurezza, per i maxi-pennelli l’educatrice deve porre attenzione al punto di giunzione tra la parte che dovrà essere imbevuta (la “punta”) e il manico, controllando che sia solida applicando un piccolo strappo. Nel caso, potrà fissarla con un giro di nastro adesivo telato.
Sono inoltre necessarie le usuali precauzioni di sicurezza tipiche delle attività grafico-pittoriche. Inoltre, per quanto riguarda la manutenzione, l’educatrice di asilo nido può facilmente sostituire l’intero maxi-pennello o parte di esso, data l’economicità del materiale e la velocità di costruzione.


Progetto Asilo Nido & Social