In Progetto Asilo Nido ora: 64

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Gioco, Attività, Laboratori al Nido - Domande - 2

Gioco, Attività, Laboratori al Nido - Domande - 2

In queste schede sono presentate 10 domande su Gioco, Attività e Laboratori più frequentemente chieste nelle selezioni e nei concorsi per educatore di asilo nido.
Per passare alle 10 domande successive, clicca sul link alla fine dell’articolo.
Tempo da impiegare: max 8 minuti.

Gioco, Attività, Laboratori in concorsi e selezioni per educatore asilo nido

Domande su Gioco, Attività e Laboratori al nido, come progettarli, allestirli e le interazioni delle educatrici durante essi, sono naturalmente presenti nei concorsi e selezioni per educatore di asilo nido. Inoltre, tali argomenti sono fondamentali per la pratica quotidiana di una educatrice.
Ciò ci ha convinto a proporre una serie di domande specifiche su Gioco, Attività e Laboratori in asilo nido, ad esempio partendo dalle nostre Linee guida per ideare attività al Nido Attività per età e ambiti di sviluppo e gli articoli collegati.

Le domande che seguono sono quasi tutte raccolte da vari concorsi e selezioni per educatore di asilo nido dal 1995 ad oggi; le rimanenti sono state da noi sviluppate.
Per un elenco di sinonimi dei termini abitualmente usati in ambito di asilo nido e per definizioni di concetti particolari, vedi Termini per asilo nido.

Domande su Gioco, Attività e Laboratori al nido

Le seguenti domande possono essere usate sia come quesiti a risposta multipla, sia come domande aperte: basta non cliccarci sopra e non si vedono le possibili risposte!


Quale attività può incentivare una educatrice di asilo nido ad un bambino tra i 9 ed i 15 mesi, ai fini di promuovere efficacemente l'acquisizione di un senso di identità distinta dal caregiver?


Allontanarsi ed esplorare l'ambiente.
Alimentarsi da solo scegliendo i cibi preferiti.
Verbalizzare attribuendo un nome a persone ed oggetti noti

Risposta:

Allontanarsi ed esplorare l'ambiente

Il gioco del neonato nei primi mesi di vita è definito “senso-motorio”, perché caratterizzato da:


Dallo scambio di contatti fisici con la madre.
Divertimento nel seguire con lo sguardo e con le mani oggetti in movimento.
Attenzione rivolta prevalentemente alle capacità di movimento del proprio corpo.

Risposta:

Attenzione rivolta prevalentemente alle capacità di movimento del proprio corpo.

Dal punto di vista di una educatrice di asilo nido, la lettura dell'immagine speculare permette ad un bambino di circa 36 mesi:


La scoperta del sé, l'identificazione e la costruzione dell'io.
Di cogliere le differenze tra se stesso e gli altri.
Di percepire  sé stesso nella realtà che lo circonda

Risposta:

La scoperta del sé, l'identificazione e la costruzione dell'io

Quando un bambino cerca un oggetto nascosto, quali abilità impiega?


Capacità di afferrare e di orientarsi. 
Capacità motorie e memoria visiva.
Capacità logico-matematiche, spaziali e corporee.

Risposta:

Capacità logico-matematiche, spaziali e corporee

Che cosa apprende il bambino nello stadio sensorio-motorio?


Impara a riconoscere la funzione delle parti del corpo.
Impara a percepire, a discriminare e a identificare oggetti.
Impara ad utilizzare i sensi ed a muoversi.

Risposta:

Impara a percepire, a discriminare e a identificare oggetti

Una educatrice di asilo nido che osserva in un bambino la tendenza alla ripetizione quando gioca, pensa che questo:


Dimostra una particolare carenza immaginativa, su cui l’educatrice dovrà intervenire in maniera mirata
Ha la capacità di mettere in atto questo comportamento per meglio assimilare e rielaborare le esperienze.
Riesce a sublimare istanze e desideri in maniera tollerabile e socialmente accettabile

Risposta H

a la capacità di mettere in atto questo comportamento per meglio assimilare e rielaborare le esperienze

Dal punto di vista di una educatrice di asilo nido, l'imitazione è il meccanismo:


Per cui le figure genitoriali assumono per il bambino il ruolo di garanti delle norme morali.
Con cui il bambino  tende ad attribuire i suoi sentimenti o i suoi impulsi a un'altra persona
Che rappresenta il tentativo del bambino di adottare inconsapevolmente il ruolo dei caregiver.

Risposta:

Che rappresenta il tentativo del bambino di adottare inconsapevolmente il ruolo dei caregiver

La conquista dei primi concetti matematici da parte dei bambini di asilo nido avviene:


Attraverso esperienze reali occasionali e/o programmate.
In coincidenza con l'individuazione dei rapporti spaziali.
Scoprendo l'equivalenza durevole tra due gruppi di oggetti

Risposta:

Attraverso esperienze reali occasionali e/o programmate

Dal punto di vista educativo, le attività di manipolazione degli oggetti consentono:


Lo sviluppo delle capacità motorie.
L’incremento delle capacità sensoriali.
Il passaggio della percezione sincretica a quella analitica e sintetica.

Risposta:

Il passaggio della percezione sincretica a quella analitica e sintetica

Per una educatrice di asilo nido, le attività mirate sono:


Tutte le attività delle educatrici dirette alla sistemazione degli spazi del nido, utili a prevenire qualsiasi stato di disagio del bambino
L'insieme dei mezzi destinati a garantire il benessere fisico e psichico del bambino, prevenendo qualsiasi stato di disagio
Tutte le proposte, dirette e indirette, che l’educatrice offre al bambino per favorire lo sviluppo cognitivo, sociale ed emotivo

Risposta:

Tutte le proposte, dirette e indirette, che l’educatrice offre al bambino per favorire lo sviluppo cognitivo, sociale ed emotivo


Se ritieni che una risposta sia errata o incompleta, per favore lascia un messaggio nel forum o un commento sulla pagina di Progetto Asilo Nido su Facebook. Grazie!

Come usare le domande su Gioco, Attività e Laboratori al nido

Abbiamo sviluppato queste domande su Gioco, Attività e Laboratori al nido come aiuto nella preparazione a un concorso o ad una selezione per educatore di asilo nido.
Come per tutte le domande, anche quelle di Progetto Asilo Nido ti sembreranno banali se conosci bene il tema. Quindi, se:

  • impieghi più di 30-45 secondi per leggere e rispondere ad una domanda
  • la domanda ti sembra “difficile” da capire per termini usati e distinzioni proposte

Allora ti consigliamo di rivedere gli argomenti relativi ai giochi, attività e laboratori prima di proseguire oltre nel tuo studio.
In bocca al lupo, futura collega educatrice di asilo nido!


Progetto Asilo Nido & Social